Si è svolto oggi, venerdì 26 marzo, l’ultimo dei 10 tavoli tematici previsti nell’ambito del progetto “Stati Generali della Prevenzione dei tumori nel Salento” (SGPT).
Sul tema “Cancro e Ambiente” si sono confrontati con il presidente ed il responsabile scientifico Lilt di Lecce, gli oncologi Carmine Cerullo e Giuseppe Serravezza, i rappresentanti di ordini professionali e associazioni ambientaliste della provincia di Lecce. In particolare, sono intervenuti: ing. Marco Cataldo per l’Ordine provinciale degli ingegneri; arch. Elisa Conversano per l’Ordine provinciale degli architetti, il presidente dell’Ordine provinciale dei Periti industriali, Daniele Monteduro; il presidente del Collegio dei Geometri di Lecce, Luigi Ratano; il presidente dell’Ordine dei Dottori agronomi,  Rosario Centonze; Claudio Cataldi per l’Ordine dei  Dottori commercialisti ed esperti contabili; Marcello Seclì, presidente di Italia Nostra – Sud Salento; Alfredo Melissano e Raffaella Gismondi per Forum Ambiente e Salute.
Al centro della discussione, i fattori di rischio ambientali dei tumori, le problematiche legate alla progettazione urbanistica e alla sicurezza dei materiali per le costruzioni, gas radon, elettromagnetismo, consumo di suolo, risparmio idrico e le numerose emergenze ambientali che riguardano il territorio salentino.
Tutti i componenti del gruppo di lavoro hanno presentato le proprie proposte con un documento che sarà pubblicato nel “Libro bianco”, a conclusione del progetto SGPT.
0 0 votes
Article Rating