Dall’incontro con gli studenti della scuola secondaria di primo grado di Caprarica è emerso come la Prevenzione Primaria sia collegata al porre attenzione e cura ai personali “valori primari” come l’amicizia, la famiglia, la compagnia dei nonni, il praticare sport e l’istruzione. La prevenzione è possibile solo se i comportamenti del singolo sono rispettosi per l’altro, in un giusto equilibrio tra la libertà e l’uso di regole ben definite. La percezione degli studenti è quella di sentirsi soli e di vivere in un mondo statico e ammalato che non ha più le forze di credere nel cambiamento, ipotesi argomentata dalla proporzione diretta tra la crescita dell’inquinamento e del profitto economico. È opinione condivisa che la prevenzione primaria abbia come modello le azioni compiute da Greta Thunberg ; gli studenti sono a favore del rispetto dell’ambiente, dell’utilizzo della bio- plastica, della raccolta differenziata e dell’ utilizzo di energie rinnovabili. L’incontro si chiude con la prospettiva di nutrire maggiormente l’aspetto dell’informazione e della sensibilizzazione, utilizzando nuove idee e strategie che riescano a contagiare in positivo il mondo degli adulti. Un esempio è la promozione di una green week: una settimana verde in cui si concentrino delle attività di benessere e salute come lo svolgere lezioni all’aperto, utilizzare meno plastica, andare solo in bici o bus, piantare alberi, non fumare in spiaggia e fare multe a chi non rispetta le regole.

Psicologa Lilt: Silvia Errico

 

0 0 vote
Article Rating