Dall’incontro con gli allievi della classe 2B della Scuola Secondaria Di Primo Grado di Galatina- Polo 1 è emerso che la prevenzione primaria si debba necessariamente basare su un intuito di protezione verso la propria famiglia, le persone che amiamo e la comunità della quale facciamo parte. Esistono due tipi di benessere da tutelare: quello fisico e quello morale-emotivo che sono distinti ma comunque collegati da una linea ondeggiante e tratteggiata. Se nel benessere fisico annoveriamo: sana alimentazione, attività fisica, non fumare, non eccedere sia in ciò che è visto negativamente che in ciò che è visto in positivo, tutela dell’ambiente, non fumare, doping; nel benessere morale-emotivo troviamo: bullismo, esclusione, umiliazione, assenze, abbandoni, separazioni, cambiamenti, anoressia e obesità, depressione, brutti ricordi, non controllo delle emozioni, ansie e paura di sbagliare. Considerando questi, due elenchi diversi ma visto la permeabilità della linea che li separa, gran parte di ciò che è inserito nel primo elenco può essere causa o essere causato da ciò che è contenuto nel secondo e viceversa. I ragazzi, hanno dunque teorizzato la complessità dell’essere umano e di quanto fisico ed emozioni siano direttamente correlati.

Psicologa Lilt: Anna Lucia Rapanà

L’incontro si è svolto grazie alla collaborazione della referente della delegazione Lilt di Galatina Daniela Aloisi.

0 0 vote
Article Rating