PROGETTO

OBIETTIVI – Scopo primario di questo progetto di ricerca è quello di tracciare le grandi linee di una politica di prevenzione dei tumori che investa tutti gli aspetti riguardanti i comportamenti individuali, l’ambiente, il mondo del lavoro e quello dell’educazione.

Obiettivo secondario è la realizzazione di un documento finale (Libro Bianco) da presentare al Presidente della Repubblica e ai vari Ministeri – quello della Salute in primis – contenente proposte specifiche sul grande tema della Prevenzione dei tumori. Il Libro Bianco sarà l’elaborazione critica delle indicazioni emerse dai laboratori tematici, dalla consultazione pubblica on-line e dai contributi di tutti i soggetti coinvolti nel progetto.

BENEFICIARI – La proposta progettuale è rivolta alla cittadinanza, alle Istituzioni e agli Enti partner, alle scuole e a un target di giovanissimi studenti. Le attività progettuali coinvolgeranno anche beneficiari indiretti, quali le famiglie, gli operatori del terzo settore, le amministrazioni locali, le aziende, su cui ricadranno gli effetti delle azioni previste.

FASI DI SVILUPPO – Il progetto prevede la realizzazione in parallelo di cinque fasi principali:

a) Attivazione dell’iniziativa “Una delegazione LILT, una scuola”, dedicata al target scolastico. Saranno coinvolti studenti della scuola secondaria di primo grado (11-14 anni) che esprimeranno il loro livello di percezione circa i diversi aspetti della prevenzione primaria, e in particolare di quella ambientale, attraverso analisi e proposte multimediali.

b) Istituzione di 10 laboratori tematici con contributi critici dei Partner sui seguenti temi:

fattori di rischio e fattori di protezione, modifica del comportamento collettivo e individuale, politiche di prevenzione, cancro e lavoro, cancro e ambiente, democrazia e prevenzione del cancro, disuguaglianze di accesso alla prevenzione, screening e vaccinazioni: andare oltre le polemiche, gli attori della prevenzione dei tumori: verso una professionalizzazione, educazione e prevenzione del cancro.

c) Attivazione della consultazione pubblica on-line mediante la piattaforma web dedicata alla prevenzione dei tumori e ai temi indicati al punto b).

d) Presentazione pubblica ufficiale dei risultati: convegno con tavole rotonde per la condivisione e la discussione dei risultati degli Stati Generali della Prevenzione dei Tumori; presentazione del Libro Bianco. Al convegno saranno presenti le Scuole della Provincia, gli esperti dei laboratori tematici, i rappresentanti delle istituzioni pubbliche e private, i partner aderenti al progetto.

e) Attività di monitoraggio/analisi dei dati raccolti: verifica degli stati di avanzamento e delle azioni progettuali secondo criteri di efficacia e di efficienza; CUSTOMER SATISFACTION: misurare la soddisfazione dei beneficiari diretti e indiretti, delle risorse umane e degli stakeholder.

METODOLOGIA DI RICERCA: questionario, focus group, laboratorio di apprendimento esperenziale e socio-educativo, stesura di report, indagine on line su piattaforma dedicata e analisi progressive dei risultati (content analysis), elaborazione di un prodotto editoriale – Libro Bianco – sul progetto di ricerca.