METODOLOGIA

Durante l’Anno Scolastico 2019/2020 i docenti, i formatori, gli psicologi LILT, gli altri operatori svolgeranno incontri informativi e formativi nelle classi aderenti al progetto, coordinati dal Responsabile Scientifico SGPT/LILT. Successivamente agli incontri, gli studenti rifletteranno e lavoreranno al fine di pervenire a proposte, azioni, ipotesi, che sintetizzeranno nell’input loro proposto “Se fossi Ministro, io ….”.
Ogni Istituto Scolastico ha piena autonomia metodologica circa le modalità di discussione/approfondimento successive agli incontri informativi e formativi (a titolo di esempio: brain storming, focus group per classe o a sottogruppi, ricerca documentaria, teatro interattivo, voto delle proposte ritenute più pertinenti, ecc.) e circa la tipologia espressivo/comunicativa prescelta concernente la restituzione delle proposte degli alunni (video, poster, slogan, disegno, fumetto, diapositive, canzone, performance artistica, cd, stampa, altro).


LE PROPOSTE DEGLI ALUNNI

Le proposte che si andranno a raccoglierere forniranno uno spaccato critico delle argomentazioni e delle posizioni del target, relativo a uno o più tematiche, quali:

Alcool, Alimentazione, Ambiente, Attività fisica, Fumo attivo e passivo, Obesità, Prevenzione a scuola e attività extrascolastiche per una scuola migliore, Prevenzione nel lavoro e nelle aziende, Protezione della pelle dal sole, Ricorso alle cure e loro organizzazione, Utilizzo dei dispositivi e dei nuovi media a tutela della salute, Screening e Vaccinazione, Sonno, Sostanze illegali e altre dipendenze comportamentali.